Federazione Italiana Motonautica Fim Friuli Venezia Giulia CONI Italia Unione Internazionale Motonautica Federazione Italiana Motonautica - Friuli Venezia Giulia
Cerca

Volare sull'acqua


Offshore

Le competizioni di Offshore si svolgono in mare aperto e le velocità raggiunte dalle imbarcazioni possono superare i 200 Km/h. Gli equipaggi sono composti da 2 piloti. Caratteristica principale è la grande potenza del motore che deve essere necessariamente abbinata all'estrema abilità di guida del pilota.

I catamarani sono le imbarcazioni che oggi vanno per la maggiore. In realtà un catamarano più che navigare “vola” sull’acqua, visto che il tunnel formato dai due scarponi di questo scafo sfrutta un effetto aerodinamico che riduce il forte attrito sull’acqua della parte immersa dello scafo.

L’offshore è una specialità tanto spettacolare quanto dispensatrice di brividi per atleti e pubblico.

La Classe 1 è la massima espressione della velocità e potenza: scafo catamarano lungo 13-14 metri, peso di 4800 kg, due motori da 8000/9000 cc, elettronica per gestire cavalli e assetti.
La classe 3 è considerata l'anticamera della classe 1 le imbarcazioni possono essere catamarani (in maggioranza) o monocarena Lunghezza da 5 a 10 metri a secondo delle categorie divise in diverse classi in base alle motorizzazioni

Classe 1, 1 V12 Lamborghini aspirato 8200 cc x 2 o 8 cilindri Mercury sovralimentato 9000 cc x 2, potenza max 930 hp

Classe 3
ex 1 litro, 3A, da 390 a 1.000 benzina verde - solo monocarena
ex 1.3 litri , 3B, da 1.001 a 1.350/1760 benzina verde
ex 2 litri, 3C, fino a 3.000 cc benzina verde (200 hp)
ex 6 litri, 3S, da 4.101 a 6.000 benzina verde (400 hp)

Tutti i diritti riservati © 2004 - 2017 - FIM Friuli Venezia Giulia