Federazione Italiana Motonautica Fim Friuli Venezia Giulia CONI Italia Unione Internazionale Motonautica Federazione Italiana Motonautica - Friuli Venezia Giulia
Cerca

storia


Motonautica Gommonauti pordenonesi Fin dalla sua fondazione, che risale al 1979, l’Associazione ha saputo conquistarsi un ruolo di prestigio nel firmamento dei sodalizi similari. È apolitica, aconfessionale e non persegue scopi di lucro. I soci fondatori, i quali hanno formato anche il primo Consiglio Direttivo, sono stati: Gaetano Solarino (Presidente), Giovanni Bovi (Vicepresidente), Annalisa Moro (Segretario), Giuseppe Nuti (Tesoriere), Enzo Bosari, Luigi De Simone, Pietro Martinuzzi, Giuseppe Pedicini e Marcello Verdica.



Motonautica Gommonauti pordenonesi L’Associazione non propone solo svago e sport, ma anche una gamma di attività a 360° che spaziano dal diporto alla cultura nautica, dalla protezione civile alla solidarietà, dalla propulsione turistica alla salvaguardia e rispetto dell’ambiente. Inoltre si è sempre dimostrata un soggetto aperto e disponibile verso gli altri. Dal 1981 è iscritta alla protezione civile presso la Prefettura di Pordenone; dal 1982 alla Federazione Italiana Motonautica; dal 1993 nell’elenco regionale del FVG delle associazioni di volontariato di protezione civile; dal 1996 nell’elenco delle organizzazioni di volontariato del dipartimento della protezione civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri; dal 1998 nell’albo provinciale di Pordenone delle associazioni e organizzazioni di volontariato; dal 2002 nel registro generale delle organizzazioni di volontariato della Regione FVG nei settori: sociale, culturale, ambientale, solidarietà internazionale e protezione civile.

Sull’onda della propria sensibilità, dal 1994 è impegnata nell’iniziativa filantropica “Un fiume di Solidarietà”, un’iniziativa voluta a sostegno di associazioni e fondazioni che agiscono localmente in questo ambito. Promuove incontri di cultura nautica, tenuti da relatori del settore di indubbia valenza e fama che spaziano dalla legislazione nautica alle apparecchiature elettroniche per la navigazione, dal pronto soccorso alle tecniche di salvamento di persone in acqua, dalla meteorologia ai corsi full-immersion per il conseguimento della patente nautica.



attività


Motonautica Gommonauti pordenonesi L’Associazione Gommonauti Pordenonesi non si distingue solo per il suo impegno volto agli aspetti sociali, di cultura nautica e di salvaguardia dell’ambiente, ma anche per i fini istituzionali legati alla sua disciplina sportiva che è la motonautica, non quella “esasperata”, bensì quella distensiva, ludica e culturale. A questa sono stati dedicati tanti momenti di navigazione locale ed estera nei fiumi, nei laghi, nelle lagune e nei mari, visitando luoghi e città carichi di storia, cultura e di bellezze paesaggistiche ed ambientali. In questo spazio di tempo comandanti e mezzi aderenti all’Associazione e facenti parte della squadra di protezione civile hanno partecipato, come rappresentanti dell’unico Sodalizio nautico della Regione FVG iscritto presso il Dipartimento della protezione civile servizio volontariato della Presidenza del Consiglio dei ministri e della stessa Direzione regionale, alle esercitazioni di prevenzione ed emergenza simulata indette dagli organi preposti per il settore del soccorso in acqua.

Il 14 agosto 2002, l’Associazione è stata allertata per l’azione di soccorso in aiuto delle popolazioni della Repubblica Ceca colpita dai gravissimi eventi alluvionali. In virtù di tanta sensibilità e disponibilità, domenica 16 maggio 2004, presso l’imbarcadero sul fiume Noncello, è stato presentato e reso operativo il “natante specialistico” per il soccorso in acqua in dotazione all’AGP. Con tale natante l’Associazione intende sviluppare e potenziare le capacità operative dei propri volontari impegnati nelle attività di soccorso in acqua, sviluppare e potenziare la corretta preparazione con programmi di formazione, informazione, prevenzione e non ultimo, il monitoraggio del nostro sistema fluvio-lagunare regionale.

Pordenone, ovvero Portus Naonis, Porto sul Noncello, è una città con tradizioni barcaiole che affonda le sue radici in duemila anni di storia, dall’Impero Romano alla Repubblica di Venezia, è anche la città da cui ha origine, appunto, il fiume Noncello che assieme ai fiumi Meduna e Livenza formano una idrovia lunga circa 100 km. Ed è proprio da questa città e da questo fiume che da ben 27 anni prende avvio un evento nautico diportistico di unica bellezza e rarità: la “GOMMONATA EUROPEA da Pordenone al mare”, evento nato in sordina, che però, anno dopo anno, è diventato manifestazione principe e di rango europeo del diporto nazionale.

Dall’inverno 2001 l’Associazione è protagonista, in occasione delle festività natalizie promosse dall’amministrazione comunale di Pordenone, di un’iniziativa unica quanto suggestiva e fuori dai tradizionali canoni che la storia e le tradizioni ci hanno fatto conoscere: “la Befana vien dal fiume…”. Si tratta dell’arrivo via acqua, presso l’imbarcadero sul Noncello, di alcuni associati che portano a bordo dei propri gommoni i Re Magi e la Befana accompagnati da musicisti intonanti filastrocche e villotte tipicamente naoniane. Tutta questa coreografia è preceduta da una grande e lucente stella cometa realizzata da soci appassionati di questo sodalizio.



info


Indirizzo sociale: Via delle Grazie, 5b 33170 Pordenone

Telefono e fax: 0434 540463

Posta elettronica: info@gommonautipordenonesi.it

Anno di fondazione: 1979 Anno di costituzione: 1981

Affiliazione alla FIM: 1982

Codice società: 59003



CONSIGLIO

Presidente: Gaetano Solarino (indirizzo del Presidente in carica: Via Trento, 3 33084 Cordenons)

Vicepresidente e Tesoriere: Giorgio Nadalin Zanon

Segretario: Simonetta Solarino

Consiglieri: Diego Soncin

Tutti i diritti riservati © 2004 - 2018 - FIM Friuli Venezia Giulia